SEL mette radici nella Marca

Dopo il congresso provinciale del 10 ottobre e il congresso nazionale del 22-24 ottobre, Sinistra Ecologia Libertà prosegue il suo insediamento anche in provincia di Treviso.
radici1.jpg
L’Assemblea federale eletta dal congresso di ottobre ha provveduto alla elezione del coordinatore federale, Luca De Marco, e del coordinamento provinciale, composto da: Mario Bertolo,  Davide Buldrini, Annamaria Da Re, Stefano Dall’Agata, Michela Fedeli, Renato Zanivan.
Presidente dell’Assemblea federale è Bruno Schiavon. A gennaio saranno avviati i forum su scuola e formazione, e ambiente e territorio, aperti a non iscritti, gruppi e associazioni disposti a collaborare alla costruzione di un progetto di alternativa rispetto al berlusconismo e al sistema di potere leghista che pesa sulla nostra provincia.
Prosegue inoltre il radicamento nel territorio del movimento: recentemente sono stati eletti i coordinatori del circolo di Treviso, Roberto Carlucci, e il coordinatore del circolo di Mogliano Veneto, Luigi Amendola.
Nei prossimi mesi è previsto anche l’arrivo in provincia del presidente di Sinistra Ecologi Libertà e presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola.
Sinistra Ecologia Libertà intende contribuire alla costruzione di una alleanza di centrosinistra che alle prossime provinciali si proponga come alternativa alla gestione leghista della Provincia che in questi anni non ha saputo adeguatamente arginare né contrastare la crisi sociale ed economica che rischia di acuirsi nei prossimi mesi, né ha voluto opporsi ad una impostazione governativa che mortifica la funzione degli enti locali, soffocandoli attraverso la cancellazione dei trasferimenti e il giro di vite sul patto di stabilità.
Anche per le elezioni comunali del prossimo turno amministrativo, a Villorba, Oderzo e Montebelluna, Sinistra Ecologia Libertà lavorerà per la costruzione di alleanze di centrosinistra aperte a liste civiche e a chi intenda costruire un progetto di governo  delle realtà locali che fuoriesca dal localismo piccino e asfittico e si apra alle sfide di un nuovo modello di sviluppo del nostro sistema produttivo, di una difesa e valorizzazione del patrimonio ambientale e paesaggistico inteso come fattore di sviluppo e di qualità della vita, di un federalismo visto dal punto di vista delle comunità locali e dei servizi da garantire e da migliorare alla cittadinanza, e non dal punto di vista di logiche separatistiche o di neocentralismo regionale che sembra perseguire la Lega.

Annunci

1 Commento

Archiviato in Politica

Una risposta a “SEL mette radici nella Marca

  1. Pingback: SEL mette radici nella Marca « Blog trevigiano di Sinistra …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...