Dopo lo stop del Consiglio Comunale, si metta una pietra sopra al progetto di Barcon


Salutiamo con soddisfazione il voto del Consiglio Comunale di Vedelago che ha negato il via libera alla cementificazione di ettari di terreno agricolo a Barcon.
Questa bocciatura è il secondo stop che il progetto di Barcon riceve da una assemblea elettiva, dopo che il Consiglio Provinciale bocciò la proposta del capogruppo leghista Giorgio Granello di introdurre la possibilità di derogare al piano provinciale, che non consente operazioni del genere, per poter contrattare il via libera all’ntervento a Barcon e all’insediamento di Ikea a Casale.
Auspichiamo che adesso cali il sipario su questa proposta e vi si metta una pietra sopra, e che anziché progetti che intendono strumentalizzare la crisi occupazionale in atto per consentire speculazioni fondiarie e devastazioni ambientali ci si possa applicare invece a progetti di sviluppo sostenibile e duraturo.

Luca De Marco
Coordinatore provinciale Sinistra Ecologia Libertà

Lascia un commento

Archiviato in ambiente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...