ELEZIONI REGIONALI 2015

Cambiare rotta nel governo del Veneto significa svoltare rispetto alla politica delle grandi opere,  curare invece il territorio, con tanti interventi di manutenzione del territorio e del patrimonio pubblico. Dipanare e non infoltire il groviglio stradale, operando una scelta di campo a favore del trasporto pubblico. Riconvertire ad una visione ecologica e di qualità il sistema produttivo; darsi come priorità il contrasto alle nuove e vecchie povertà con interventi concreti. Potenziare i servizi sanitari, territoriali e specialistici, smettendo di spostare risorse sull’edilizia anziché sui servizi, e abbassando la pressione fiscale sui pazienti. Chiudere con la stagione dei favori e degli appalti agli amici e degli amici e fare del Veneto un laboratorio di trasparenza, sobrietà e legalità nell’utilizzo dei soldi pubblici. Rimettere al centro il diritto al lavoro, alla casa, allo studio.

La Lista dei candidati al Consiglio Regionale per la provincia di Treviso:

Luigi AMENDOLA

Anna Caterina CABINO

Sergio BALLIANA

Marina FAVATA’

Giordano  CHIARA

Deborah MARCON

Sandro FONTEBASSO

Miriam POLONI

Daniele TIOZZI

Luigi AMENDOLAamendolareg

Padre di due bambini, sposato, impiegato. Nato a Roma nel 1964. Iscritto a Sel dal 2011, già membro del coordinamento nazionale dei giovani socialisti. Consigliere provinciale eletto nelle liste di Sinistra Ecologia Libertà alle ultime elezioni provinciali nel collegio di Mogliano Veneto. Iscritto a Libera e ANPI. Coordinatore del Circolo Sel ” Pino D’Aguanno”. Membro del coordinamento provinciale e dell’assemblea regionale di Sinistra Ecologia Libertà.

Promotore di iniziative come: osservatorio provinciale sulle infiltrazioni mafiose, istituzione di un sussidio per chi versa in situazioni di disagio economico, attivazione di  forme di microcredito. Ha sollecitato risposte sull’emergenza abitativa proponendo l’assegnazione delle troppe case popolari sfitte, dando la possibilità degli inquilini assegnatari della casa di farsi carico dei lavori al posto della Regione inadempiente. Si è occupato delle situazioni di crisi industriali della provincia, dei casi irrisolti dell’edilizia scolastica provinciale, della messa in sicurezza del territorio, della riapertura di Villa Franchetti, dell’impatto delle opere pubbliche sul territorio, delle politiche sull’immigrazione.

______________________________________

Anna Caterinacabino fotoreg

Sono nata a Rieti, sono sposata con Sergio Carlucci e ho due figli: Nadia e Roberto. Insegnante di  storia e filosofia nel Liceo Canova di Treviso dal 1996, dal giugno 2013, sono assessora alle politiche scolastiche, personale e servizi demografici del Comune di Treviso nella giunta di centrosinistra guidata dal Sindaco Giovanni Manildo.

Prima di approdare al liceo classico cittadino, come avviene per molti insegnanti, il cui lavoro è tra i più flessibili in Italia, ho insegnato in altri istituti della provincia, a Castelfranco (1986), a Conegliano (1988, 1993) e Oderzo (nel 1988), Montebelluna (1991 e 1992) e a Treviso nel Liceo Da Vinci (1989 e 1990) e nell’Istituto Duca degli Abruzzi (1994 e 1995). Il mio lavoro mi è sempre piaciuto, in tutti i suoi aspetti: dal lavoro con gli studenti in classe, alla ricerca metodologica, alla formazione dei futuri insegnanti, a corsi di aggiornamento con LEND e altri Istituti superiori, fino all’organizzazione della vita della scuola. Ho al mio attivo alcune pubblicazioni inerenti i miei campi di studio. Tra i contributi più recenti: “Il vivaio dell’uomo di razza” nel volume “Il liceo classico Canova”, pubblicato in occasione del Bicentenario della scuola, l’e.book “Laboratorio per pensare”, La storia a Teatro, in “Itinerari di didattica della storia” e altri articoli pubblicati su riviste di metodologia.

La mia seconda passione è la politica: penso che la politica e la partecipazione dei cittadini alla cosa pubblica, realizzi, accanto all’impegno professionale, la dimensione umana della vita. A Treviso ho partecipato al dibattito politico all’interno del PCI che vide la nascita nel 1991 del PDS cui non m’iscrissi. Nel 2008, condividendo la necessità politica di costituire un nuovo soggetto politico che superasse la frammentazione della sinistra, ed esprimesse la capacità della sinistra di esprimersi come forza di governo e non sterile frazionismo,  ho aderito al progetto di Sinistra e libertà e ho partecipato nel 2009 alla nascita del Circolo di Treviso di Sinistra Ecologia e Libertà.

Partecipo a questa competizione elettorale con la Lista Ven[e]to Nuovo, a sostegno di Alessandra Moretti, per contribuire a restituire ai Veneti quell’immagine di sana solidarietà e impegno umano, di trasparente dedizione al lavoro e di accoglienza solerte che loro spetta e che le giunte a guida leghista hanno oscurato. L’assenza di una qualsiasi forma di programmazione coraggiosa e attenta alle nuove esigenze che la crisi impone, la cecità colpevole e il dilettantismo incapace di fronte al pericolo della corruzione strisciante e palese e ai bisogni delle persone in difficoltà moltiplicano l’insicurezza, generando paure e senso di inadeguatezza. Il Veneto Nuovo ha invece bisogno di tutte le energie positive di cui le persone sono capaci e che sono le risorse fondamentali di ogni sana politica.

E’ il medesimo spirito con il quale svolgo il mio lavoro di assessora. “Professoressa”, mi disse una mia studentessa incontrandomi dopo la nomina assessorile, “ora penserà alla scuola in un contesto più grande”. E’ vero, trasformare la città in un grande laboratorio dove tutti i cittadini e le cittadine si incontrino e trovino il modo di conoscere e conoscersi, dove la scuola riconquisti la centralità sociale che merita e dove sia possibile contribuire alla crescita di un senso comune di appartenenza non egoista, ma aperto al nuovo e al cambiamento, al riconoscimento dei nuovi diritti di cittadinanza, è il contributo che sto cercando di dare alla mia città.

________________________________________balliana

Sergio BALLIANA

Specializzato in portali turistici e gestore di una struttura turistica extra-alberghiera, per passione e professione ha esperienza nel campo del turismo. Vive a Vittorio Veneto.

___________________________________________________________________________________________

favatà

Marina FAVATA’

Tecnico della Prevenzione nell’Ambiente e nei Luoghi di Lavoro presso l’Agenzia Regonale per la Prevenzione e Protezione Ambientale. Componente CGIL della RSU di ARPAV, di cui è coordinatrice dal 2012.

___________________________________

chiara2

Giordano CHIARA

Primario chirurgo da circa vent’anni all’Ospedale «Santa Maria degli Angeli» di Pordenone. Prima ha lavorato per circa vent’anni come medico chirurgo al nosocomio di Treviso. Una esperienza lavorativa trascorsa interamente e esclusivamente nella Sanità Pubblica. Iscritto ai Partiti di sinistra fin dalla gioventù. Vive a Oderzo.

________________________________________DEBO

Deborah MARCON

Laureanda in scienze del testo letterario a Ca’ Foscari. Partigiana dei diritti LGBT+. Sostenitrice della necessità per ognuno di autodeterminarsi prima attraverso una scuola sicura e realmente formante, poi attraverso un lavoro in cui ci si senta parte dell’azienda, non equiparati ai macchinari o ai registratori di cassa. Coordinatrice del circolo di Sinistra Ecologia Libertà del Coneglianese e Opitergino.

__________________________________________________

Sandro Fontebassofontebasso

Già consigliere comunale e vice sindaco di Nervesa e amministratore del Consorzio Priula.

E’ impegnato all’interno di associazioni ambientaliste e comitati per la salvaguardia dell’ambiente e della salute.

Impegnato da sempre per costruire una sinistra unita.

______________________________________________________________________poloni2

Miriam POLONI

Architetto paesaggista. Assessora nel comune di Casier a Lavori Pubblici, Turismo e Promozione del Territorio, Viabilità, Democrazia Partecipativa, Progetti per il Risparmio Energetico.

______________________________________

Daniele TIOZZI

tiozzi

  • ambientalista
  • responsabile provinciale Federazione dei Verdi

Già

  • responsabile vendite e marketing presso una Azienda Manifatturiera Trevigiana
  • Informatore Scientifico del Farmaco
  • RSU aziendale
  • Presidente Provinciale A.I.I.S.F. (Associazione Italiana Informatori Scientifici del Farmaco) dal 2000 al 2003
  • Presidente Regionale A.I.I.S.F. dal 2003 al 2006
  • Presidente Nazionale A.I.I.S.F. dal 2006 al 2007
  • Membro del Tavolo di Monitoraggio continuo per le attività di informazione Scientifica del Farmaco con D.G.R. Veneto n. 4400 del 30.12.2005 ( carica triennale)
  • Fondatore Associazione Culturale “ Progetto CITTA’ di VILLORBA”
  • Facilitatore Cure Primarie

___________________________________________________________

spennare come polli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...