Archivi tag: conegliano

Incontro sabato 14 con Giulio Marcon a Conegliano

Sinistra Ecologia Libertà, circolo di Conegliano, organizza per sabato 14 Marzo l’incontro pubblico “Europa e Italia. Un marcon-a-cone-espicitdiverso sviluppo economico è possibile”. Relatori per l’evento saranno Giulio Marcon, deputato SEL, e Gianluigi Salvador, membro del Movimento per la Decrescita Felice.

Giulio Marcon è membro della Commissione Bilancio della Camera, da anni attivo nel mondo del volontariato e del pacifismo, è stato tra i promotori della campagna Sbilanciamoci!, che riunisce decine di associazioni del terzo settore e che ha proposto progetti alternativi su cui poter investire le risorse pubbliche, sia per quanto riguarda l’economia italiana attraverso il progetto “Sbilanciamo l’Italia”, sia per quanto riguarda quella europea attraverso il progetto “Sbilanciamo l’Europa”. Da anni la campagna Sbilanciamoci! produce una “controfinanziaria” per dimostrare come sia possibile praticare in concreto un’altra strada.

Gianluigi Salvador è esperto di riconversione ecologica e uno dei membri fondatori a livello nazionale del Movimento per la Decrescita Felice, che propone soluzioni alternative a quelle proposte dai modelli del consumismo anche partendo dalle singole scelte personali, volgendo una particolare attenzione al riuso degli oggetti a nostra disposizione ed evitando un consumo incontrollato delle risorse naturali dei nostri territori.
Nel corso dell’incontro i relatori offriranno una panoramica di come effettivamente sia possibile investire tempo e denaro pubblico su un tipo di economia non solo più giusta ed equa, ma anche più sostenibile, sia da un punto di vista economico sia da un punto di vista sociale. È infatti indubbio che i dati che ci arrivano sia per quanto riguarda la nostra società italiana sia per quanto riguarda l’ecologia non siano rassicuranti.

Nonostante una crisi economica internazionale che ha portato sul lastrico un paese intero come la Grecia e ha impoverito anche in Italia milioni di persone, molti riescono ad aumentare la propria ricchezza beneficiando della debolezza circostante. Secondo i dati OCSE, infatti, se tra il 2008 e il 2011 in Italia le famiglie della classe media e bassa hanno perso in media l’1,5% di reddito l’anno, non così è stato per le fasce più ricche, costringendo l’organizzazione stessa a lanciare l’allarme e richiedere una retribuzione della ricchezza. A livello politico, l’obbligo autoimposto del pareggio di bilancio ed il relativo Patto di Stabilità non fanno che aggravare la situazione, spingendo governi impauriti ed inesperti verso riforme che non tengono conto dell’attuale situazione in cui versa il paese, investimenti volti a favorire solo i soliti pochi, bonus propagandistici immediati preferiti a provvedimenti di rafforzamento della struttura economica e sociale, servilismo nei confronti di finanza, Confindustria e speculazione. La dimostrazione del fallimento di questo modello di sviluppo ha la sua controparte anche dal punto di vista ecologico; infatti, secondo i dati del Global Footprint Network, l’“Overshoot day”, ovvero il giorno dell’anno nel quale si esauriscono le risorse rinnovabili autoprodotte dal pianeta e si comincia ad inquinare e depauperare per sempre le risorse naturali, nel 2014 è caduto il 20 agosto, dimostrando un ulteriore aggravamento del nostro “debito ecologico” nei confronti del nostro pianeta.

Mai come ora è necessario volgere lo sguardo verso un altro tipo di sviluppo economico, che riesca a controbilanciare gli effetti negativi della crisi e a sfruttare il grido di dolore della collettività e del pianeta come l’occasione a lungo attesa per risanare l’economia, creare nuovi posti di lavoro e consentire una migliore giustizia sociale che offra a tutti le stesse possibilità.

La cittadinanza è invitata

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Seminario sullo statuto dei Lavoratori

Il Circolo di Sinistra Ecologia Libertà di Conegliano organizza sabato 29 novembre un seminario sui temi dello Statuto dei Lavoratori, alla luce delle ipotesi di riforma portate avanti dal Governo.

Quali sono i diritti sanciti dallo Statuto? Cosa comporterà il Jobs Act?

Alla mattina vi sarà una sessione di approfondimento tecnico e giuridico sui vari aspetti del diritto del lavoro con esperti del settore.
Al pomeriggio si affronteranno anche gli aspetti politici della discussione in atto nel paese e in Parlamento, con la presenza del deputato di Sinistra Ecologia Libertà Giovanni Paglia.

I cittadini e i lavoratori sono invitati.

statuto

Lascia un commento

Archiviato in lavoro

Benvenuto Lavoro

Per Uscire Dalla Crisi

Conegliano

venerdì 15 febbraio, ore 20.45

Sala Ex Informagiovani, piazzale San Martino

Benvenuto Lavoro.

incontro pubblico

con

Giulio Marcon, già portavoce di “Sbilanciamoci” e dell’Associazione per la Pace
Stefano Dall’Agata, candidato al Senato
Giorgio Molin, segretario regionale FIOM-CGIL
coordina Marco De Toffol

Su Facebook:

Benvenuto Lavoro.

15 febbraio alle 20.45
Conegliano, sala Ex Informagiovani, piazzale San Martino

1 Commento

Archiviato in lavoro

Al centro il lavoro

venerdì  26 ottobre prossimo Sinistra Ecologia Libertà organizza un incontro pubblico alle ore 20,45 presso la sala dell’Informagiovani al Biscione, a Conegliano, sui temi del lavoro. il titolo della serata sarà “al centro il lavoro”: verranno illustrati i contenuti dei referendum sul lavoro e la proposta di introduzione del reddito minimo garantito.

I due referendum sul lavoro si propongono di abolire le modifiche peggiorative apportate all’articolo 18 dello statuto dei lavoratori in materia di licenziamento, e di abrogare l’art.8 introdotto da Sacconi-Berlusconi, con il quale si prevede la possibilità di violazione dei contratti e delle leggi nazionali nei luoghi di lavoro. Una norma ad aziendam per legittimare l’operazione Pomigliano da parte di Fiat.
La proposta di legge per l’introduzione del reddito minimo garantito punta a far diventare l’Italia un paese europeo. Infatti in tutta Europa, tranne la Grecia, esiste una forma di sostegno economico contro la disoccupazione e il rischio povertà. Si tratta di garantire un reddito di 600 a chi non superi i 7200 e si impegni ad accettare un posto di lavoro attraverso i centri per l’impiego. L’operazione andrebbe finanziata tramite la tassazione dei grandi patrimoni, come accade in Francia.
A relazionare sulle due questioni saranno Loris Scarpa, della Fiom-CGIL, e Mirco Bolzoni, del regionale di Sinistra Ecologia Libertà. La cittadinanza è invitata.
Sarà possibile firmare per la proposta di legge e per la richiesta di referendum sia durante la serata, sia al mattino presso il banchetto allestito da SEL dalle 10,00 alle 12,30 presso la scalinata degli Alpini.

Lascia un commento

Archiviato in lavoro

Contro le aperture domenicali

Anche noi di SEL Conegliano ci schieriamo dalla parte dei lavoratori del commercio che domenica 7 Ottobre a Treviso manifesteranno contro le aperture domenicali dei centri commerciali. Aperture rese possibili grazie al decreto salvaItalia voluto dall’ attuale governo nell’ ottica di favorire l’aumento dei consumi e la possibilità di creare nuovi posti di lavoro; come si è visto tutto questo non è servito a nulla dato che come confermano i dati Istat i consumi sono sempre più in forte calo e i previsti posti di lavoro non ci sono stati visto che le grosse catene di distribuzione hanno preferito aumentare i turni di lavoro ai commessi. L’idea di aperture straordinarie ad oltranza, inoltre, è un chiaro sintomo di consumismo esasperato dove il valore del denaro e della vendita prevalica quello della vita personale e degli affetti. Contro le aperture domenicali oltre, giustamente, ai lavoratori e ai loro sindacati si sono opposte anche altre forze politiche oltre la nostra ma anche la stessa chiesa che vede nel lavoro domenicale un pericolo dello sfaldamento della famiglia e degli affetti, le stesse associazioni di consumatori condannano queste giornate in quanto, fanno notare, per le catene di distribuzione le aperture straordinarie sono dei costi in tasse, spese, straordinari dipendenti spese che poi devono essere recuperate attraverso l’aumento dei prezzi.

E per questo che noi di SEL Conegliano rinnoviamo il nostro invito a tutti i nostri concittadini a sostenere la lotta di questi lavoratori e a preferire altre attività da fare alla domenica alternative allo shopping. Inoltre noi come SEL saremo presenti domenica 14 ottobre ore 08:45 alla manifestazione che faranno i commessi del Conè davanti al centro commerciale per protestare contro le aperture domenicali e invitiamo tutti i cittadini a parteciparvi.
Marco Baldo
SEL Conegliano

Lascia un commento

Archiviato in lavoro

Conegliano città dei diritti: incontro con Alessandro Zan

Mercoledì 2 maggio

Sala EX Informagiovani

piazza San Martino, ore 20,45

Incontro con Alessandro Zan, assessore al Comune di Padova, sul tema dei diritti. Il Comune di Padova, su iniziativa dell’allora consigliere comunale Zan, è stato il primo in Italia ad attivare uno strumento già consentito dalla legislazione sull’anagrafe dei comuni, per rilasciare un attestato anagrafico alle coppie di fatto. Si parlerà di questa esperienza e, come sta avvendendo in mole realtà del Veneto, dell’estensione ad altri comuni di iniziativa simili. La coalizione composta da Sinistra Ecologia Libertà e Italia dei Valori a sostegno del candidato sindaco De Toffol è l’unica che ha inserito tra le proposte programmatiche per le prossime elezioni anche il tema dei diritti. Dal tema delle coppie di fatto a quello del testamento biologico, alla rappresentanza della popolazione immigrata attraverso un consigliere aggiunto o una consulta degli immigrati. Su tutti questi temi la realtà di Padova ha esperienze da condividere e da prendere come riferimento.

Alla serata parteciperà anche il candidato sindaco De Toffol.

Lascia un commento

Archiviato in Dignità

Amministrative 2012 in Provincia di Treviso

Sinistra Ecologia Libertà è presente alle Elezioni Amministrative per il rinnovo dei Consigli Comunali di Conegliano Veneto e di Casale sul Sile.

A Conegliano un coalizione composta da Sinistra Ecologia Libertà e Italia dei Valori sostiene la candidatura a Sindaco di Marco De Toffol, giovane esponente di SEL .

Per una nuova Conegliano

Il nostro obiettivo è quello di portare finalmente Conegliano nel XXI secolo. E’ quello di creare un città vivibile ed inclusiva, sostenibile e vivace, punto di riferimento per le realtà limitrofe e un esempio di innovazione e buona politica nella gestione amministrativa.

Il nostro impegno civico vuole essere costruttivo e vicino ai cittadini, libero da ogni forma di conflitto di interessi, concreto e innovativo nelle risposte.

La Lista di SEL:

Zanatta Dina, Agnoli Thomas, Baldo Marco, Buattini Claudio, Carlet Giorgio, Cappellotto Otello, Cisotto Marta, Fievoli Sasha, Finocchiaro Giuseppe, Frassinelli Loredana, Girotto Gianni, Marchio Lucia, Occhionero Alessandro, Piai Luca, Polese Mario, Salvador Matteo, Santonastaso Massimo, Serena Paolo, Spinelli Mauro, Venerandi Pier Luigi

A Casale una Lista Civica composta da Italia dei Valori, Sinistra Ecologia Libertà e Cittadini Democratici per Casale sostiene la candidatura di Massimiliano Scarpa di IDV.

Ci identifichiamo in questo simbolo, che rappresenta la nostra lista civica.

Contiene 3 simboli al suo interno: due partiti nazionali: Italia dei Valori, Sinistra Ecologia e Libertà; e una lista civica di Cittadini Democratici per Casale.

Rappresenta il centro-sinistra progressista di Casale sul Sile, per una politica nuova e giovane.

Candidato di SEL nella Lista è Felice Mercogliano

A Tarzo la Lista  DEMOCRATICI PER TARZO  sostiene il candidato Sindaco Giovanni TESSARI

Candidato di SEL nella lista è Alfiero Trinca  

Lascia un commento

Archiviato in Politica, Uncategorized

Per una nuova Conegliano

Marco De Toffol Candidato Sindaco

Il Programma

Il nostro obiettivo è quello di portare finalmente Conegliano nel XXI secolo. E’ quello di creare un città vivibile ed inclusiva, sostenibile e vivace, punto di riferimento per le realtà limitrofe e un esempio di innovazione e buona politica nella gestione amministrativa.
Il nostro impegno civico vuole essere costruttivo e vicino ai cittadini, libero da ogni forma di conflitto di interessi, concreto e innovativo nelle risposte.

Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Politica

Futuro al lavoro

CONEGLIANO VENETO

SABATO 21 APRILE

DALLE ORE 9,30 ALLE 14,00

SALA EX INFORMAGIOVANI

PIAZZA SAN MARTINO

ore 9,30 apertura dei lavori DINO FACCHINI coordinatore regionale veneto Sinistra Ecologia Libertà

ore 9,45 FELICE ROBERTO PIZZUTI Università La Sapienza – Roma

“CRISI ECONOMICA, WELFARE E POLITICHE ASSISTENZIALI”

ore 10,25 MIRKO BOLZONI operatore Centro per l’Impiego – Rovigo

“REDDITO MINIMO D’INSERIMENTO: UN’OCCASIONE DI CIVILTA’”

ore 10,45 dibattito

ore 12,45 MARCO DE TOFFOL candidato sindaco SEL-IDV Conegliano

ore 13,00 FABIO MUSSI, presidenza nazionale Sinistra Ecologia Libertà

 

 

 

durante il workshop saranno distribuiti alcuni dati sulla situazione economica del Veneto a cura di Renato Zanivan

ingresso aperto a tutti

Lascia un commento

Archiviato in lavoro

in alto a sinistra

Voltare pagina e ricominciare: in alto a sinistra

 Puntare in alto, per saper guardare anche alle grandi questioni epocali che stanno dietro la quotidianità e la urgenza delle questioni amministrative e locali che oggi ci occupano, e a sinistra, per coltivare e non dismettere l’aspirazione al cambiamento e alla costruzione di un futuro migliore, più giusto per tutte e per tutti. E’ il nocciolo del tentativo politico di Sinistra Ecologia Libertà.

“In alto a sinistra” è anche il titolo di una raccolta di racconti dello scrittore e biblista, ex operaio e muratore, Erri De Luca. Nel racconto che dà il titolo a quel libro, agli ultimi giorni della propria vita il padre dell’autore consegna al figlio delle parole che sono un lascito profondo e un bilancio di una vita di amore per la lettura: “I libri insegnano ai ricordi, li fanno camminare. Li ho letti per intero, non ne ho lasciato nessuno a mezzo, per quanto fosse deludente o presuntuoso l’ho seguito fino all’ultima linea. Perché è stato bello per me girare la pagina letta e portare lo sguardo in alto a sinistra, dove la storia continuava. Ho girato sempre il foglio alla svelta per proseguire da quel primo rigo, in alto a sinistra.”

E’ così: quando si volta la pagina di un libro lo sguardo corre in alto a sinistra per iniziare la pagina nuova. Quale immagine migliore per dire il nostro progetto politico, anche qui, anche a Conegliano? Chiudere una pagina brutta e deludente della storia della città e aprirne una nuova, più avvincente e più densa, anche con delle parti ancora da scrivere perché aperte a nuovi autori.

Dal sorteggio dell’ordine delle liste presentate per le elezioni comunali ci è arrivato un auspicio che è anche una conferma: la nostra lista comparirà nella scheda elettorale proprio lì, in alto a sinistra.

Allora il 6 e 7 maggio non lasciamo la scena al solito spettacolo della politichetta arraffona e da cortile, ma cogliamo la scheda elettorale come la prima pagina della Nuova Conegliano e portiamo lo sguardo in alto a sinistra, dove la storia continua.

Lascia un commento

Archiviato in Politica